Il Miele della Piana di Navelli

Nel panorama dei prodotti tipici che si trovano nel territorio abruzzese va considerato senz'altro il miele.

Questo prodotto riveste un'importanza secondaria per il minimo quantitativo che viene immesso sul mercato locale dai pochi allevamenti di api presenti sul territorio.

Dal punto di vista qualitativo, invece, esso assume un ruolo primario fra la schiera dei prodotti locali in quanto possiede quei requisiti che lo pongono in distinzione rispetto agli altri mieli presenti sul mercato locale.

Ciò è dovuto sia alle caratteristiche di naturalità e salubrità del territorio esplorato dalle api sia al metodo di lavorazione "semplice" a livello artigianale applicato dall'Azienda.

Nel territorio aquilano non esiste una vera e propria tradizione dell'allevamento delle api per cui il miele non è ricco di secoli di storia come invece avviene per altri prodotti di antichissime radici sociali, economiche e culturali (zafferano, pecorino, lenticchie, ecc.).

Solo in periodo relativamente recente, dell'ordine di alcune decine di anni fà, è iniziato l'allevamento delle api, più per passione che per motivazioni economiche.

Attualmente gli allevamenti presenti sul territorio sono di piccola consistenza avendo poche decine di arnie (in media 20-30) e vengono condotti in forma part-time dall'allevatore.